Il Soft Air (in inglese “Airsoft”) denominato anche “tiro tattico sportivo” è un'attività ludico-sportiva di squadra basata sulla simulazione di situazioni e tattiche militari mediante l'utilizzo di repliche inoffensive e legali di armi, denominate “Strumenti Soft Air”: è caratterizzato da una grande varietà di tipologie di gioco che spaziano da un approccio più ludico ad uno più competitivo, da un approccio ricreativo ad uno strategico-simulativo.

Apparso in Italia all'inizio degli anni '90 non è tuttora uno sport riconosciuto dal CONI sebbene regolamento e presente nei più famosi Enti di Promozione Sportiva. Nonostante l'apparente bellicosità, il Soft Air è innocuo, non violento e basato sul senso di squadra, sulla lealtà e la correttezza sportiva dei giocatori.
Ogni squadra, per essere a norma di legge, deve essere registrata tramite atto pubblico presso un ufficio dell'Agenzia delle Entrate come Associazione Sportiva Dilettantistica ovvero Associazione Sportiva SENZA scopo di Lucro ed essere affiliata ad un ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI.

La nostra Associazione è iscritta allo CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale), E.P.S. riconosciuto dal CONI.
Non esistono associazioni identiche, ognuna infatti è espressione della volontà dei propri fondatori ma si può tranquillamente affermare che lo scopo del gioco del Soft Air è quello di raggiungere con la propria squadra uno o più obiettivi assegnati in un lasso di tempo predefinito. 
Ogni giocatore ha in dotazione una o più ASG (Air Soft Gun italianizzabile come “arma ad aria soffice” con propulsione elettrica, a CO2 o gas che viene utilizzata per eliminare i giocatori avversari colpendoli in una qualsiasi parte del corpo con uno o più pallini (in gergo “BB”).

Basato sulla lealtà sportiva di chi lo pratica, il Soft Air è caratterizzato da una gran varietà di tipologie di gioco che spaziano da un approccio ricreativo ad uno di tipo più sportivo-agonistico, strategico e simulativo: nonostante l'apparente bellicosità è innocuo e non violento ma ha come fondamento la correttezza sportiva, il rispetto degli altri, delle istituzioni e soprattutto dell'ambiente nel quale viene pratica.

Nel Softair non è previsto il contatto fisico tra i giocatori che devono conseguire i loro obiettivi utilizzando le loro capacità strategiche, tattiche e la creatività.
Le giocate, in gergo “combat” possono variare da un semplice scontro diretto tra due team ad obiettivi da conquistare, difendere o mantenere, “prigionieri” da liberare, materiale da recuperare fino a diventare vere e proprie “missioni” complesse con più obiettivi da svolgere all’interno di una “area temporale” definita. Il Softair richiede ambienti generalmente boschivi ma può essere svolto anche in territori urbanizzati come cascinali abbandonati, fabbriche dismesse, ruderi, ecc.

Numerosi sono i tornei ad iscrizione libera organizzati durante tutti i mesi dell'anno su tutto il territorio nazionale. E' molto importante giocare rispettando la legge, le proprietà altrui, la flora e la fauna: arrecare disturbo, provocare danni attraverso un uso improprio delle ASG o giocare su proprietà senza le dovute autorizzazioni, oltre che essere punibile dalla legge è una mancanza di educazione e rispetto del prossimo e nuoce a chi pratica questa disciplina nel modo corretto!

416

 

La nostra missione

Giocare un Soft Air innovativo, simulativo, tecnico e divertente. 

 

Read more

Una Vera Associazione

La squadra raggiunge ciò che il singolo non potrà mai conseguire: Due è Uno, Uno è Nessuno!

Read more

Preparazione Tecnica

Strategia, tecniche, tattiche e procedure: come si struttura il percorso addestrativo

 

Read more
top